BARRY LYNDON

Riflessioni su attualità, geopolitica, storia e cultura

Cù fù?

Mia nonna non avrebbe avuto dubbi al riguardo. A questo punto dell'avventura, questo governo ha "tre pirita di vita", avrebbe detto. Senza mezzi termini. E, in effetti, che da qualche giorno Montecitorio fosse attraversato da una zaffata di maleodorante flatulenza, ce ne eravamo accorti tutti. E nonostante il Governo ieri sera abbia incassato una maggioranza stitica al voto di fiducia, il tanfo nauseabondo permane. E mentre si attende l'ennesima dichiarazione mefitica, o se si vuole piu' in tema, a vanvera, del fuoriuscito Renzi, il premier Conte per sopravvivere sarà occupato ogni santo giorno ad areare per bene i locali, per dissipare il feto di loffa stagnante.

Difficile infatti sopravvivere al fiorentino che "di cul fece trombetta", poiche' ora la nuova maggioranza sembra davvero risicata e il governo, cosi' com'è, difficilmente arrivera' a mangiare la colomba. A meno che, visti i tempi bui, con l'approssimarsi della Pasqua, non ci si possa aspettare il ritorno all'ovile del figliuol prodigo. Nel qual caso, l'agnello sacrificale e' avvertito: il contorno di carciofi e fagioli lo porta Renzi... E ovviamente anche in quell'eventualità, all'ennesimo tavolo dell'ennesima Ultima Cena, dopo aver sganciato l'ennesimo emolumento ai posteri, si voltera' indietro, con aria innocente, a chiedere al discepolo di turno: cù fù ??? 

20 gennaio 2021